Posizione e superficie

L'area protetta del Parco si estende su una superficie di 4,15 km2 e comprende il territorio sopra le Grotte di Škocjan, la stretta del fiume Reka e le circostanti doline di crollo.

Include anche i paesi di Škocjan, Betanja e Matavun. La zona di influenza del Parco, del perimetro di circa 450 km2, comprende l'intero bacino imbrifero del fiume Reka. Giace su un vasto contatto tra territorio carsico e non-carsico. Nell'estrema parte orientale, l'intero territorio è dominato dalla vetta dello Snežnik, che con i suoi 1796 m è la più alta montagna Slovena al di fuori delle Alpi.

Posizione

Il parco regionale delle Grotte di Škocjan si trova nel Carso di Škocjan, una vasta campagna pianeggiante, situata tra i 420 e 450 m sopra il livello del mare, che fa parte del margine sudorientale del Carso classico. Sopra di esso si ergono a nord i monti Gabrk con ÄŚebulovica (642 m) e Vremščica (1026 m), e a est e sud le falde marnoso-arenacee del monte Vremščica e delle colline marnoso-arenacee dei Brkini.

zemljevid obmocje lega velik

Superficie

La superficie del Carso di Škocjan è in grosso modo pianeggiante, ma in dettaglio è fortemente articolata. Siccome è composta dei calcari, qui si formò un caratteristico tipo di rilievo, il quale prese il nome proprio da questa regione - kras o carso appunto.

La causa principale della formazione del carsismo e del rilievo carsico è la solubilità delle rocce che formano la superficie terrestre. L'acqua scioglie la calcite, il minerale principale del calcare, e attraverso canali sotterranei lo trasporta nella forma di soluzione. Formazioni tipiche di questa zona sono conche di sprofondamento e doline di crollo , le doline essendo molto più grandi. Già il nome indica che si sono formate con il crollo delle volte sopra caverne sotterranee. Di solito hanno pendii ripidi e sono frequenti anche pareti rocciose verticali.

  Approntato da: Borut Peric.