Descrizione delle grotte

Le Grotte di Škocjan sono uno straordinario fenomeno naturale, l'opera del fiume Reka.

Il Reka sorge ai piedi del monte Snežnik e scorre sulla superficie per circa 55 chilometri. Quando raggiunge il Carso, cioè il terreno calcareo, non approfondisce il suo alveo solo meccanicamente (con erosione), ma anche corrosivamente - sciogliendo il calcare. Nella prima parte del suo percorso sul calcare scorre ancora sulla superficie e poi dopo una gola lunga circa quattro chilometri, che si conclude con un'imponente parete, scompare nel sottosuolo. La valle cieca del Reka è la più grande valle cieca in Slovenia. Nel lontano passato, probabilmente durante il pleistocene superiore, cioè alcune centinaia di migliaia di anni fa, la volta della grotta crollò a circa 200 m prima dell'inghiottitoio e creò due doline di crollo, la Velika dolina (profonda fino a 165 m) e la Mala dolina (120 m), che sono separate da un ponte naturale, un resto dell'originaria volta delle grotte. Sopra le grotte, tra la parete sopra l'inghiottitoio e le pareti della Mala dolina giace il paesino di Škocjan. Subito accanto alle case c'è un altra entrata nel sottosuolo, l'abisso Okroglica, profondo 90 metri, che termina poco sopra il corso sotterraneo del Reka.

zemljevid prerez velik

Nel fondo della Velika dolina il Reka scompare definitivamente nel sottosuolo e riappare alla superficie tra 34 chilometri, nelle sorgenti del Timavo, in prossimità della costa adriatica. La parte delle Grotte di Škocjan dove scorre il Reka - la grotta Šumeča jama - è in effetti una gola sotterranea lunga circa 3,5 chilometri, larga da 10 a 60 metri e alta oltre 100 metri. Tutte le gallerie sono lunghe circa 6 chilometri, e la differenza verticale tra l'entrata più alta (Okroglica) e la parte più bassa nella grotta ancora accessibile all'uomo - il sifone di scolo - è 205 metri. In alcuni posti la gola si allarga in sale sotterranee. La più grande di queste, la Martelova dvorana, è lunga circa 308 metri, larga in media 89 metri (massimo 123 m) e alta in media 106 m, con il punto più alto della volta a 146 m sopra l'alveo del Reka (Drole 1997). L'area della massima sezione trasversale in questa sala è 12.000 m2, mentre il volume della sala è 2,2 milioni m3.   

zemljevid jame tloris velik

Approntato da: Borut Peric.